CTP Centri di Trattamento Psicologico
solo interventi psicologici di diagnosi prevenzione e riabilitazione senza farmaci e senza psicoterapia
studio e applicazione nelle scienze psicologiche della teoria emotocognitiva del Dott. Baranello
la psicologia emotocognitiva come modello esplicativo del funzionamento psicofisiologico umano
 
 

NAPOLI CTP-NA1
Centri di Psicologia
Emotocognitiva

 


Centri di Psicologia
Centro di Psicologia
Psicologia Emotocognitiva
Disturbi Psicologici
Tutela del Paziente
Centri Clinici: Dove Siamo
Tariffe e Prestazioni
Segreteria e Visite

Psicologia Risorsa Salute
Progetto P.R.S.
Domande Psicologo
Psicologia & Psicologi
Seminari di Psicologia
 
SRM Psicologia
SRM Psicologia Home
Centri Clinici di Psicologia
Area Psicologi
Area Pubblico e Pazienti
Corsi di Formazione
Articoli e Pubblicazioni
Domande allo Psicologo
Ricerca Scientifica
Risorse Generali
Organizzazione
Interventi nei Mass-Media
Lavora con Noi
Segreteria Generale

 

Centro di Trattamento Psicologico Napoli (NA1)

riabilitazione psicologica diagnosi prevenzione e sostegno centri e studi affiliati di psicologia emotocognitiva
 

Centro di Psicologia Napoli (CTP-NA1)

ATTUALMENTE LO STUDIO DI NAPOLI NON RICEVE
Centro Clinico più Vicino: ROMA
Tel. (+39) 06 8418055 (segreteria unica)

 

Prestazioni Clinico-Sanitarie

diagnosi e trattamento psicologico di riabilitazione

le prestazioni sanitarie sono esenti da IVA e detraibili fiscalmente

trattamenti psicologici senza uso di psicofarmaci e senza psicoterapia

 

Informazioni e Storia del Centro di Psicologia di Napoli

Studio di psicologia emotocognitiva di Napoli per trattamenti psicologici per età adulta ed età evolutiva. Presso lo studio clinico di psicologia di Napoli vengono applicati i principi teorici del paradigma emotocognitivo attraverso lo strumento sanitario del colloquio psicologico clinico e metodologie di psicoeducazione funzionale. Il Dott. Baranello, fondatore della teoria emotocognitiva, suggerisce che ogni disturbo nel funzionamento psicofisiologico di un soggetto (così come di una coppia, una famiglia o più ampiamente una comunità) sia dovuto ad un processo ridondante definito dall'autore "loop disfunzionale" costituto da modalità di organizzazione basata su conoscenze errate, parziali o non più adeguate circa il funzionamento reale del proprio organismo o sistema. L'intervento psicologico quindi viene orientato al fine di sbloccare tale "loop" e ripristinare, nei tempi più brevi possibile per ogni specifico caso, un normale ed auspicabile funzionamento dove ci siano abilità/funzioni compromesse (in tutto o in parte). Problematiche psicologiche vengono quindi trattare con strumenti conoscitivi e d'intervento in ambito psicologico per finalità di tipo sanitario in ambito strettamente psicologico, senza ricorso a psicofarmaci e soprattutto senza psicoterapia. L'intervento orientato secondo i principi teorici della psicologia emotognitiva viene focalizzato, in modo molto pragmatico, nel presente verso il futuro, al fine di rispondere ad una necessità pratica di riabilitazione funzionale delle persone senza perdersi in interpretazioni simboliche astratte tipiche delle impostazioni classiche. L'approccio moderno secondo la teoria emotocognitiva mira ad intervenire con strumenti psicologici di riabilitazione su ciò che oggi sta mantenendo o esacerbando il problema, lavorando concretamente sul qui-e-ora della manifestazione di disagio della persona.
In modo molto pratico si valutano quali sono i processi psicofisiologici che, attualmente, stanno mantenendo il problema e che, se perpetuati potrebbero aggravarlo. L'intervento psicologico non va quindi né a parlare in modo interminabile del passato, non scava nel cosiddetto "profondo", non cerca "cause inconsce", passate o affettivo-relazionali. La causa di un problema di natura psicologica, secondo la moderna teoria emotocognitiva non è da rintracciare nel passato remoto ma, più praticamente, nel presente della vita della persona. E' oggi, e soltanto oggi, che possiamo realmente agire per portare un problema verso la sua remissione.
L'obiettivo dell'intervento psicologico ad indirizzo di psicologia emotocognitiva è quindi una riabilitazione funzionale ovvero una remissione del problema che sia naturale e del tutto spontanea. Il trattamento ha una durata media piuttosto breve in termini di numero complessivo di sedute (ogni caso va valutato nello specifico) ed è rivolto sia a problemi in età adulta che in età evolutiva.
Per problematiche psicologiche che si manifestano in età evolutiva (infanzia o adolescenza) si predilige una consulenza psicologica indiretta ovvero senza la presenza diretta del minore che manifesta disagio. Il trattamento psicologico indiretto è quindi una forma di consulenza rivolta ad un familiare significativo in contatto diretto quotidiano con il minore (un genitore o la coppia genitoriale se esistente). L'obiettivo del trattamento psicologico indiretto è, in primo luogo, quello di non far sentire il minore "problematico" e cercare di trovare soluzioni direttamente nel contesto di vita del minore agendo sul sistema che viene così visto come una risorsa fondamentale. Questo è possibile in quanto, nella maggior parte dei casi, il problema presentato dal minore è determinato da una non del tutto adeguata strategia comunicativa all'interno del contesto e nei confronti di un problema che, in genere, la famiglia non viene preparata ad affrontare. Lo psicologo ad indirizzo di psicologia emotocognitiva agisce a livello psicoeducativo sul sistema suggerendo modalità comunicative adeguate alla situazione quindi operando per ottenere un cambiamento sano e naturale e sempre nel rispetto dei valori etico-morali della famiglia richiedente e a tutela della salute sia del minore che presenta il disagio che dell'intero contesto familiare, configurandosi quindi come uno dei trattamenti preferenziali per la gestione di situazioni che possano compromettere il normale ed auspicabile svolgimento della vita quotidiana di un minore e del suo contesto familiare che, comunque, ne subisce gli effetti.
 

centri di psicologia emotocognitiva in Lombardia centri di psicologia emotocognitiva in Emilia-Romagna centri di psicologia emotocognitiva nel Lazio centri di psicologia emotocognitiva in Campania

 

Il materiale pubblicato su questo sito ha scopo informativo generale. Per questioni di natura sanitaria fare sempre riferimento ad uno psicologo professionista della salute. Il centro indica professionisti psicologi in ambito clinico garantiti per formazione e aggiornamento in psicologia emotocognitiva per interventi psicologici brevi di diagnosi, prevenzione e riabilitazione funzionale, senza utilizzo di psicofarmaci e senza psicoterapia. I centri di trattamento psicologico fondati dalla SRM Psicologia nel 2003 sono gli unici centri ufficiali ad indirizzo di psicologia emotocognitiva. Per conoscere psicologi emotocognitivi riferirsi al sito ufficiale www.ctpsi.it

ALL RIGHTS RESERVED - TUTTI I DIRITTI RISERVATI -  VIETATE COPIA E RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALI NON AUTORIZZATE - SRM PSICOLOGIA ONLINE DAL 1998