Sintomi Psicologici e Disturbi Mentali
campagne di divulgazione scientifica in psicologia clinica, psicopatologia generale e della personalità
disturbi clinici in età adulta, disturbi psicologici in bambini e adolescenti, problemi relazionali e psicosociali
per la diagnosi e la terapia psicologica breve riabilitativa senza farmaci e senza psicoterapia

 

 

SRM Psicologia
Home Page
Centri Diagnosi e Cura
Sintomi e Disturbi
Eventi Corsi e Gruppi
Chiedi allo Psicologo
Pubblicazioni-Didattica
Area Psicologi
Gruppo SRM
Segreteria Generale

 

 

Disturbi del movimento, della coordinazione e tic
sintomi e problemi del movimento, sviluppo della coordinazione e tic secondo le linee guida del DSM-5
 

Disturbo dello sviluppo della coordinazione

L'acquisizione e l'esecuzione delle abilità motorie coordinate risultano notevolmente inferiori rispetto alle attese, considerate età cronologica del soggetto e opportunità che il soggetto ha avuto di apprendere e utilizzare tali abilità. Le difficoltà hanno un esordio nel primo periodo dello sviluppo e si manifestano con goffaggine (es. cadere o sbattere contro oggetti) così come con lentezza e imprecisione nello svolgimento delle attività motorie (es. afferrare un oggetto, usare forbici o posate, scrivere a mano, guidare la bicicletta o partecipare ad attività sportiva). Il deficit delle abilità motorie interferisce significativamente e persistentemente con le attività della vita quotidiana adeguate all'età cronologica (es. nella cura e nel mantenimento di sé) e ha un impatto sulla produttività scolastica, sulle attività pre-professionali e professionali e sulle attività ricreative.

Disturbo da movimento stereotipato

Comportamento motorio ripetitivo, apparentemente intenzionale ed evidentemente afinalistico (es. scuotere o far cenni con le mani, dondolarsi, battersi la testa, mordersi, colpirsi il corpo) che interferisce con attività relazionali, sociali, scolastiche (o lavorative), ricreative o di altre aree importanti e può portare ad autolesionismo. L'esordio del disturbo avviene nel primo periodo dello sviluppo e non è dovuto agli effetti fisiologici di una sostanza o a una condizione neurologica o da altri disturbi mentali (es. tricotillomania, disturbo ossessivo-compulsivo,...). Il disturbo può essere o meno associato a comportamento autolesivo (o che potrebbe causare lesioni nel caso non venissero prese precauzioni).

Disturbo da Tic

Il disturbo da tic comprende tic motori e vocali, disturbo transitorio da tic e disturbo di Tourette (noto anche con i nome di sindrome di Gilles de la Tourette). I tic nervosi possono presentarsi come contrazioni involontarie e come attività motorie complesse ma non finalizzate... [ CONTINUA ]

Redazione SRM Psicologia
Centri di Psicologia Emotocognitiva

 
 

 

Progetto "Psicologia: Una Risorsa per la Salute" (PRS) per l'informazione scientifica in ambito psicologico
Sezione "informazione in psicopatologia". Diagnosi clinica, comprensione e terapia psicologica breve disturbi mentali
a cura di SRM Psicologia e Centri di Trattamento Psicologico indirizzo di Psicologia Emotocognitiva

ALL RIGHTS RESERVED - TUTTI I DIRITTI RISERVATI -  VIETATE COPIA E RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALI NON AUTORIZZATE - SRM PSICOLOGIA ONLINE DAL 1998

Contatore siti