Domande allo Psicologo
servizio gratuito di domande e risposte su temi di psicologia, psicopatologia, sessuologia, educazione
le risposte nei nostri esperti psicologi, sessuologi, educatori e altri professionisti e cultori della materia
a cura del progetto PRS: "Psicologia: Una Risorsa per la Salute"

 

 

SRM Psicologia
Home Page
Centri Diagnosi e Cura
Sintomi e Disturbi
Eventi Corsi e Gruppi
Chiedi allo Psicologo
Pubblicazioni-Didattica
Area Psicologi
Gruppo SRM
Segreteria Generale

 

 

Psicologi e psicoterapeuti senza laurea in psicologia iscritti all'ordine
psicologi non laureati e psicoterapeuti senza laurea in psicologia? tutto vero e legale per la sanatoria del 1989
 

DOMANDA. Ho seguito ben 4 anni di psicoterapia da una psicologa per problemi di ossessioni combinata con una terapia farmacologica con uno psichiatra, per i primi tre anni ben due volte a settimana e nell'ultimo anno una volta ogni due settimane mentre lo psichiatra mi vede ogni tanto per cambiarmi continuamente dosaggi e farmaci. Da bravo ossessivo ho seguito alla lettera ogni cosa ma davvero senza risultati e non credo che sia un risultato quando la psicoterapeuta mi ha detto che parlare di mio padre per la prima volta dopo un anno di terapia era un grande risultato. Mi ha praticamente costretto a parlare di mio padre e quando io continuavo a dirle che non c'era nessun problema mi ha risposto che il problema non lo posso ricordare e che lei mi avrebbe aiutato a capire e che la strada è lunga e tortuosa e spesso occorre imparare a convivere con questi problemi. Dopo anni di fiducia ho iniziato a dubitare della capacità di cura della psicoterapia e anche dei farmaci, i risultati davvero non ci sono stati. Mi è venuto il dubbio che la mia psicoterapeuta fosse un ciarlatano allora ho controllato e risulta effettivamente iscritta all'albo degli psicologi. Poi ho scoperto per vie traverse che non è laureata in psicologia ma è laureata in filosofia. Ma davvero possono esistere psicologi senza laurea in psicologia? Cavolo lavorano sulla salute delle persone! Non mi sembra che esistano medici non laureati in medicina. Aiutatemi a capire.


RISPOSTA. Non entreremo nel merito dell'operato e dell'autonomia del professionista al quale si è rivolto. Ricordando comunque che esiste una norma del codice deontologico degli psicologi italiani che prevede che qualora non ci siano risultati o non si possa trarre giovamento dal trattamento lo psicologo è tenuto a interromperlo o, qualora richieste, suggerire altre strade. Purtroppo la norma è molto generica e non indica quanto tempo sia necessario per capire se non si possa trarre giovamento. Nei nostri centri, ad esempio, è stato stabilito un tempo massimo per valutare che non supera mai le cinque sedute. Ma questo è un atteggiamento adottato dai nostri psicologi per tutelare il paziente grazie all'indicazione di tempi ben chiari sin dall'inizio.

Risponderemo per quanto riguarda la domanda specifica se possono esistere psicologi non laureati in psicologia. Si, è vero. Molti psicologi, soprattutto tra quelli iscritti all'Albo con art. 32 o con Art. 34, hanno lauree diverse, come una laurea in sociologia, biologia, filosofia, scienze politiche, giurisprudenza ecc., e ci sono alcuni che non hanno laurea ma soltanto un diploma. Questo è stato l'effetto di una sanatoria. La legge che regola la professione di psicologo esiste soltanto dal 1989. Infatti prima dell'istituzione dell'Ordine Professionale la psicologia e la psicoterapia erano attività non regolamentate. Molti psicologi art. 32 o art. 34 infatti prima di essere dei veri psicologi, erano soltanto degli psicoterapeuti spesso autodefinitisi tali. Poi grazie alla sanatoria sono diventati psicologi. Va detto che anche attualmente gli psicoterapeuti non necessariamente hanno studiato psicologia. Insomma non è la conditio sine qua non la laurea in psicologia o l'abilitazione alla professione di psicologo per esercitare psicoterapia. E' un titolo infatti, non una professione, che può essere acquisito anche dai medici (che non si trasformano in psicologi) e viene rilasciato per mera equipollenza anche ai medici-psichiatri e neuropsichiatri. Insomma anche qui occorre fare chiarezza. La terapia psicologica (atto tipico dello psicologo) non va confusa con la psicoterapia. Per la legge italiana inoltre la "psicoterapia" non è una professione regolamentata tant'è che non esiste e non può esistere il reato di "esercizio abusivo della professione di psicoterapeuta" e se qualcuno esercitasse "psicoterapia" senza essere psicologo o senza essere medico verrebbe infatti accusato di esercizio abusivo di professione di psicologo (se non usa farmaci o strumenti elettromedicale) e esercizio abusivo di professione medica (se utilizzasse farmaci o strumenti elettromedicali).

Ricordiamo che ai sensi di legge anche uno psicologo regolarmente iscritto all'albo ma senza laurea in psicologia può comunque esercitare la professione, è in regola dal punto di vista normativo e del tutto legale. Secondo noi comunque l'unica forma reale di tutela è l'informazione. Pertanto crediamo che sia opportuno indicare anche il titolo di studio esteso. Non basta soltanto indicare Dottore. Perché si può essere dottori in architettura, dottori in giurisprudenza, dottori di qualsiasi materia. Alcuni sostituiscono al titolo di Dottore, quando non ne sono in possesso, il titolo di Professore che indica soltanto l'essere un docente anche se non sempre è indicato in quale materia, scuola o università.

La nostra politica di trasparenza. La trasparenza secondo noi offrire libertà di scelta. Per chi volesse scegliere uno psicologo laureato in psicologa deve poter essere informato. Ricordiamo infatti che i professionisti che lavorano presso i nostri centri di psicologia emotocognitiva sono tutti psicologi (quindi abilitati alla professione di psicologo) e tutti Dottori in Psicologia (quindi in possesso di vera laurea in psicologia)  e, nello specifico dei nostri centri, con garanzia di formazione e aggiornamento in psicologia emotocognitiva.

a cura del Dott. Marco Baranello
psicologo, direttore scientifico SRM Psicologia

Torna al Servizio "Chiedi allo Psicologo"

 
Domande Psicologo

 

 

servizio gratuito FAQS, domande allo psicologo, inserito nel progetto "Psicologia: Una Risorsa per la Salute" a cura della SRM Psicologia
e in collaborazione con Centri di Psicologia Emotocognitiva. Le risposte indicate rappresentano informazioni generali, per qualsiasi questione di natura sanitaria è necessario rivolersi direttamente presso un professionista della salute

ALL RIGHTS RESERVED - TUTTI I DIRITTI RISERVATI -  VIETATE COPIA E RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALI NON AUTORIZZATE - SRM PSICOLOGIA ONLINE DAL 1998

Contatore siti