servizi integrati di comunicazione arte scienza società cultura salute
Archivio

Scandalo Ordine Psicologi Lazio. Abusi contro la SRM Psicologia!

 

L’Ordine degli Psicologi del Lazio Copia Frasi della SRM Psicologia?
L’ordine degli psicologi del Lazio ha redatto, in collaborazione con il Garante dei Detenuti della Regione Lazio, un opuscolo da distribuire ai detenuti nuovi giunti nelle carceri della regione Lazio dal titolo “Vademecum del Nuovo Giunto”. Il vademecum, dalle dichiarazioni scritte dell’Ordine, è stato redatto ed approvato in modo congiunto da tutto il consiglio in carica nel 2007 sotto la presidenza, quindi la responsabilità, della Dott.ssa Marialori Zaccaria, presidente attualmente in carica.
 

In un passaggio del vademecum (2007) appare la seguente frase (riportiamo testualmente, punteggiatura compresa) – il vademecum è apparso inoltre sul Notiziario ufficiale dell’Ordine degli Psicologi del Lazio n. 6/2007 pp. 63-65. 

Rivolgersi* ad uno psicologo significa quindi usufruire di un professionista della salute in grado di utilizzare in modo proficuo il colloquio psicologico per la risoluzione di un problema, un sintomo, un disturbo o, più in generale, un disagio o per la prevenzione dello stesso.

 Nel 2006 (con data certa), un anno prima dell’Ordine, legato al progetto SRM “Psicologia: Una Risorsa per la Salute” è stato redatto un articolo informativo sul ruolo dello psicologo scritto dal Dott. Baranello per il gruppo SRM Psicologia dove appare la seguente frase.

Rivolgersi ad uno psicologo professionista esperto affiliato significa quindi usufruire di un professionista della salute in grado di utilizzare in modo tecnico il colloquio psicologico per la risoluzione di un problema, un sintomo, un disturbo o, più in generale, un disagio o per la prevenzione dello stesso […]

Abbiamo sottolineato le parole identiche, da notare che anche la punteggiatura è identica! Secondo voi è plagio o no?
Può essere un caso che anche la punteggiatura sia esattamente la stessa così come la sequenza delle parole?

L’ufficio del Garante dei detenuti ha risposto alla SRM Psicologia dichiarandosi dispiaciuto per l’accaduto e ribadendo che il loro ruolo è stato quello di stampare e distribuire mentre la responsabilità dei contenuti è dell’Ordine degli Psicologi del Lazio.
 

C’E’ MOLTO di PIU’ OLTRE IL PLAGIO!
L’Ordine agisce con sanzioni disciplinari nei confronti di tutti quegli psicologi che curano in ambito psicologico problemi e disturbi di natura psicologica!
L’Ordine degli psicologi del Lazio sostiene che lo PSICOLOGO NON PUO’ TRATTARE SINTOMI E DISTURBI PER LA LORO RISOLUZIONE!
COME? l’ordine prima afferma che lo psicologo utilizza il colloquio psicologico per la risoluzione di un problema, un sintomo o un disturbo e poi lo nega in via disciplinare?
 
 
In pratica, per l’Ordine del Lazio, tutti gli psicologi italiani anche se regolarmente laureati in psicologia, abilitati all’esercizio della professione di psicologo, in quanto psicologi, non possono elargire prestazioni sanitarie (le prestazioni rilasciate dallo psicologo sono riconosciute sanitarie dalla Legge dello Stato) per finalità di cura psicologica ovvero per la remissione di problemi, sintomi e disturbi. Per l’Ordine degli PSICOLOGI del Lazio l’unica forma di cura in ambito psicologico è la psicoterapia e nessun’altra. Peccato però che uno psicoterapeuta può anche essere un medico e che le cure psicologiche non sono limitate alla psicoterapia, visto che esistono cure di riabilitazione, terapie di sostegno ecc. (come inoltre ben descritto dal commercialista dello stesso ordine degli psicologi del Lazio, come ben evidenziato sul vademecum, come ben indicato nelle linee guida per la formazione dello psicologo redatte dal consiglio nazionale dell’ordine degli psicologi, come indicato dal D.M. 17/05/2002 e come ben indicato sotto la voce abilitazone-riabilitazione del tariffario degli psicologi, che pur se non approvato ministerialmente nelle tariffe che rimangono libere, è stato redatto nei suoi nomencaltori dagli ordini stessi.
 

La SRM Psicologia, venuta a conoscenza del plagio subito, ha chiesto all’ordine nazionale come poteva muoversi per la propria tutela. L’ordine ha risposto che per questioni deontologiche si deve comunque far riferimento all’ordine regionale di riferimento, non ci sono possibilità di fare riferimento ad ordini diversi né a quello nazionale. Quindi la beffa! Abbiamo dovuto denunciare la grave azione di plagio alla commissione deontologica dello stesso ordine degli psicologi del Lazio ovvero agli stessi membri che hanno redatto il testo plagiando la SRM. Ovviamente si sono AUTO-ASSOLTI, ma, ancora più beffardo hanno ribadito che quella frase rappresenta LE ATTIVITA’ NORMALMENTE SVOLTE DALLO PSICOLOGO quindi è una frase comune relativa alle attività svolte dallo PSICOLOGO.
Dunque, nella loro auto-assoluzione ribadiscono quindii che LO PSICOLOGO PUO’  TRATTARE DISTURBI PER LA LORO SOLUZIONE ma continuano, nelle sedi disciplinari, a sostenere il contrario? Come dire “Predichiamo Questo” ma se qualche psicologo fa questo lo censuriamo, sospendiamo o radiamo? Appare ovvio che qualcosa non va!
 

  • Come può uno psicologo, quale cittadino, professionista e scienziato tutelarsi?
  • Come possono i cittadini scegliere liberamente la cura tra cure psicologiche e cure psicoterapiche se l’ordine cerca di impedire alle cure psicologiche diverse dalla psicoterapia di esistere censurando, sospendendo o radiando gli psicologi che le elargiscono?
  • Quale interesse può avere l’Ordine degli PSICOLOGI a voler impedire agli psicologi di elargire prestazioni sanitarie di cura in ambito psicologico? Forse perché tutte le scuole di psicoterapia sono SOLO PRIVATE e tutte sostenute da docenti universitari ed alcune anche da rappresentanti interni dell’Ordine?
  • Esistono collegamenti tra Ordine degli Psicologi, Università (c’entra solo psicologia?), docenti universitari, scuole di specializzazione private ed universitarie, nuovi movimenti politici e… mass-media?


Domande assolutamente aperte!


SRM PSICOLOGIA
UFFICIO STAMPA E INFORMAZIONE

Lascia un commento

Contatore siti