servizi integrati di comunicazione arte scienza società cultura salute
Archivio

Vittime di Psicofaramci e Psicoterapia?

tutelare i diritti del cittadino attraverso l’informazione
 
AVVISO AGLI PSICOTERAPEUTI. Avvisiamo che il presente comunicato non condanna la psicoterapia in quanto tale, ma soltanto le cattive prassi. Qualora qualche psicoterapeuta si sentisse offeso da tale comunicato, ricordiamo che l’Ordine degli Psicologi del Lazio ha dichiarato che, in Italia, non può esistere nessuna forma di cura psicologica diversa dalla psicoterapia e sta sanzionando con sospensioni e radiazioni tutti quegli psicologi che non si riconoscono nella psicoterapia e che vogliono aiutare le persone con cure psicologiche diverse dalla psicoterapia.
Questo atteggiamento dell’Istituzione Ordinistica è un atteggiamento di tutela della psicologia? e’ un atteggiamento di reale tutela del cittadino? Oppure di fatto impedisce la libertà di scelta della cura di ogni libero cittadino? Perché l’Ordine vorrebbe eliminare dal suo interno tutti gli psicologi che curano con strumenti psicologici diversi dalla psicoterapia? Questa non è una gravissima offesa per tutti gli psicologi?
Inoltre anche un noto docente universitario si è pronunciato in merito definendo la psicoterapia come la sola forma di cura psicologica. Pertanto la nostra posizione non può essere considerata se non una posizione di politica professionale in netto contrasto rispetto a chi vorrebbe eliminare completamente le cure psicologiche non psicoterapiche. Ognuno è libero di scegliere cure psicologiche o psicoterapia. Mentre oggi gli psicoterapeuti sembrano non volere che lo psicologo possa usare cure diverse dalla sola psicoterapia. Questo è, secondo noi, un impedimento alla libertà di scelta della cura di tutti i cittadini. Il comunicato è infatti rivolto alle “vittime” della psicoterapia non a chi ha trovato nella psicoterapia un valido strumento in grado di portare completamente a remissione un disturbo.
 
Moltissime persone ci scrivono perché hanno subito anni di psicoterapia ma non hanno trovato grandi miglioramenti della propria situazione.
Oggi che ad esempio esistono cure brevissime per gli attacchi di panico, per i disturbi somatoformi, per i disturbi ossessivo-compulsivi, per le alterazioni dell’umore, per disturbi alimentari ed altre condizioni psicologiche, ancora sentiamo persone che ci scrivono che hanno seguito anni e anni di trattamenti senza ottenere risultati. Capiamo bene che ciò che manca è una corretta informazioni circa nuove teorie e nuove possibilità di trattamento.
 
Primo Centro di Cure Psicologiche Diverse dalla Psicoterapia
Ricordiamo inoltre che la SRM Psicologia sostiene il primo centro per le cure psicologiche non psicoterapiche attivo da circa 8 anni (www.ctpsi.it) che adotta le teorie emotocognitive sviluppate dal Dott. Baranello. Oggi rischia di sparire!

Ricordiamo anche che i nostri centri sono messi, guarda caso, sotto attacco proprio da chi sostiene che la psicoterapia è l’unica forma di cura, da chi cerca di censurare ogni forma di cura psicologica diversa dalla psicoterapia. L’ordine degli psicologi del Lazio, anche se è un ordine degli PSICOLOGI, è il primo che vorrebbe impedire agli psicologi di applicare cure psicologiche diverse dalla psicoterapia. Ci chiediamo se l’Ordine degli Psicologi del Lazio pensa più agli interessi degli psicoterapeuti o è interessato anche alla salute dei cittadini. La questione non è banale, per l’ordine degli psicologi del Lazio in Italia non dovrebbero esistere forme di cura psicologica diverse dalla psicoterapia.

La SRM Psicologia ritiene invece il contrario. Che le forme di cura psicologica possano, in molti casi, essere più efficaci della stessa psicoterapia, più brevi, senza focalizzazione sui contenuti simbolici, senza dover indagare il passato, senza basarsi sull’empatia o sulle relazioni, senza desensibilizzazione, senza esposizione, senza inganni terapeutici, ma con strumenti di riabilitazione basati sulla corretta informazione, sul fornire buone prassi. Ma questo non piace a chi invece sostiene la psicoterapia,  chissa perchè?
 
 
STIAMO RACCOGLIENDO TESTIMONIANZE
I dati che stiamo raccogliendo potrebbero dimostrare che, in termini statistici, gli interventi psicoterapeutici non sembrano produrre significativi miglioramenti.
 
 
Ti riconosci in una di queste situazioni?
quelle che seguono sono segnalazioni frequenti di molti pazienti
il mio psicoterapeuta si ostina a cercarmi telefonicamente
Molte persone dichiarano che gli psicoterapeuti hanno difficoltà quando il paziente chiede di interrompere il trattamento, a volte addirittura continuano a cercarli telefonicamente.

il mio psicoterapeuta dopo anni dice ancora che c’è molto da capire, ma non vedo risultati
Altri dichiarano che dopo anni di psicoterapia per una volta a settimana, se non anche due volte a settimana, gli psicoterapeuti dichiaravano che c’era ancora molto da capire o che ancora non si era arrivati al nocciolo della questione.

il mio psicoterapeuta non mi rilascia ricevute sanitarie, non le posso scaricare!
Molte persone dichiarano che lo psicoterapeuta al quale si sono rivolti non rilasciava ricevute sanitarie ma ricevute semplici. Come faccio a scaricare le ricevute sanitarie?

il mio psicoterapeuta mi dà consigli di vita contro i miei principi
Altre persone raccontano di aver ricevuto indicazioni del tipo “comprati un cane”, “fai sport che ti passa” , “dovresti divorziare”, “cambia casa”…. dopo anni di trattamento senza risultati.

il mio psicoterapeuta mi parla della mia vita dentro l’utero materno!
Altri ancora raccontano che lo psicoterapeuta dichiarava che il paziente avrebbe subito un trauma durante la vita intrauterina.

il mio psicoterapeuta mi ha chiesto di uscire a fare la spesa insieme
il mio psicoterapeuta mi riceve in una stanza d’albergo… c’è anche il letto!
il mio psicoterapeuta si è addormentato dicendo che era entrato in empatia con me!
il mio psicoterapeuta dice che la soluzione del mio problema ci sarà quando accetterò di essere innamorato di lui! (ma io non provo nulla per quello li)
 
TUTTI QUESTI sono racconti di pazienti e di coloro che ci scrivono per chiedere un parere.
Insomma, ci sono moltissime persone che iniziano a scriverci per denunciare l’inefficacia della psicoterapia nel proprio caso.
 
A questo punto la SRM Psicologia che da sempre si batte per tutelare la salute in ambito psicologico attraverso l’informazione scientifica e che ci vede al primo posto tra i sostenitori delle cure psicologiche diverse dalla psicoterapia, ha deciso di raccogliere tutte le testimonianze di coloro che si sentono vittime della psicoterapia e/o degli psicofarmaci ovvero vittime dell’obbligo di rivolgersi solo alla psicoterapia come unica possibilità di cura in ambito psicologico e non più liberi di scegliere cure psicologiche diverse.
Questa posizione nasce dal fatto che esistono gruppi di potere decisionale in campo ordinistico che dichiarano che nessuna cura psicologica diversa dalla psicoterapia possa esistere e gli psicologi che curano in ambito psicologico con strumenti diversi dalla psicoterapia sono pericolosi. Questo atteggiamento da parte degli psicoterapeuti sembrerebbe anti-scientifico e di fatto impedisce ai cittadini di scegliere cure psicologiche diverse dalla psicoterapia.
Le testimonianze rappresenteranno un punto di partenza per offrire a tutti i cittadini maggiore informazione, anziché rimanere chiusi ognuno all’interno della propria situazione credendo che sia soltanto un caso isolato. L’obiettivo è la tutela proprio delle buone prassi anche nel campo della psicoterapia. Quando è scientificamente fondata, quando produce risultati, quando lo psicoterapeuta adotta prassi adeguate e deontologicamente corrette, non c’è nulla da condannare, anzi. Qui le testimonianze servono a raccogliere invece dati su presunti abusi o illeciti nei confronti dei cittadini.

 
INVIA LA TUA TESTIMONIANZA

Per inviare la tua testimonianza, come vittima di psicofarmaci e/o psicoterapia scrivi a tutela@srmpsicologia.com. La privacy di ognuno sarà sempre garantita ma è necessario verificare la veridicità dei dati forniti, quindi si chiede di indicare almeno un recapito telefonico.

Rcordiamo inoltre che il 29 ottobre 2010 a ROMA
ci sarà un evento sul tema delle CURE PSICOLOGICHE diverse dalla psicoterapia.
L’iscrizione è gratuita e rivolta sia a pubblico che a psicologi.
Tutte le informazioni su www.srmpsicologia.com/formazione/professione.htm
 
 
Non Esiste solo la Psicoterapia ma anche Cure Psicologiche non Psicoterapiche.
Il nostro obiettivo è comunque, sempre, la tutela della salute e del diritto alla libertà di scelta.

Lascia un commento

Contatore siti